Attraversare la palla all’impatto: chi si ferma è perduto

golfista che fa un divot. fare un divot è segno che si sa attraversare la palla all'impatto

Torniamo a parlare dell’impatto e a cosa significa attraversare la palla. So che è un concetto piuttosto ostico da assimilare, ecco perché ho voluto cercare ulteriori spiegazioni rispetto all’articolo che già cercava di spiegare (dal mio punto di vista e per come l’avevo capito all’epoca) il concetto di attraversare la palla.

Per farlo ci faremo aiutare da due contributi.

Il primo è firmato Golf Distillery (che per me è la Bibbia del Golf), il secondo di GabGolf, un giovane maestro di golf (al secolo Gabriele Heinrich)  

Dato che il video di Golf Distillery è in inglese per comodità mi sono permesso di tradurlo e riscriverlo, adattandolo ai nostri fini.

Se proviamo a collegare il golf con le tecniche degli sport di combattimento – come arti marziali, boxe, kickboxing e karate – risulta più agevole comprendere il concetto di “colpire attraverso” l’oggetto e non solo “colpire” l’oggetto.

colpo di karate su tavole di cemento. ecco cosa significa colpire attraverso il bersaglio, nel golf è simile al concetto di colpire attraverso la palla

Questo principio si vede chiaramente, per esempio, quando nel karate si spezza un’asse di legno durante una dimostrazione: in questo caso l’obiettivo non è semplicemente colpire il legno, ma piuttosto mirare a un punto circa 20 centimetri al di sotto di esso; questo permette di eseguire un colpo che attraversa l’oggetto. Nel pugilato si applica lo stesso principio: non si colpisce il sacco o l’avversario, ma si colpisce attraverso di loro per massimizzare la forza e l’efficacia del colpo.

Questo concetto è estremamente rilevante anche nel golf. Invece di concentrarsi semplicemente sulla pallina da golf e colpirla, l’obiettivo dovrebbe essere di colpire attraverso la palla. Mirando a un punto oltre la palla. In questo modo si evita di rallentare il movimento nel punto di impatto, garantendo un follow-through completo e potente.

Molti golfisti invece tendono a fermare il loro swing non appena colpiscono la palla, limitando così la distanza e la potenza del colpo.

Per superare questo, il suggerimento è immaginare di colpire un oggetto, come un ciuffo d’erba o una foglia, a una decina di centimetri oltre la palla da golf. Questo diventa il nuovo punto focale, spostando l’attenzione dal colpire la pallina al colpire attraverso di essa. Ciò aiuta a creare un divot nel punto giusto – non dietro la palla, ma davanti a essa, migliorando la qualità e l’efficienza del colpo.

Un buono swing nel golf richiede di guardare oltre la pallina e di concentrarsi sul colpire attraverso di essa, proprio come un pugile o un praticante di arti marziali. Questo approccio non solo migliora la qualità del colpo, ma anche la distanza percorsa dalla palla e l’efficienza generale del gioco.

In teoria attraversare la palla è facile. Ma in pratica?

Ecco che ci viene in soccorso il secondo video. Se il segreto è accelerare attraverso l’impatto ecco che il buon Gabriele ci racconta qualche trucco per farlo.

I consigli di eurogolf.blog per attraversare la palla

Accelerare attraverso l’impatto nel golf è fondamentale per massimizzare la potenza e la precisione dei colpi. Dato che questo è uno dei miei problemi mi sono cercato e letto decine di suggerimenti sui siti di golf di mezzo mondo. E ho stilato un decalogo di suggerimenti utili. Al solito…. Sono consigli di un principiante che, come te, è impazzito per il golf e usa tutto il suo tempo libero per migliorarsi. Quindi prendili con le pinze e, soprattutto, parlane col tuo pro…

  1. Mantieni la focalizzazione mentale. Prima di tutto, devi credere e volere di accelerare attraverso la palla. Molti golfisti iniziano a rallentare il loro swing prima di colpire la palla per paura di sbagliare. Cambia questo approccio mentale e focalizzati sull’accelerare attraverso la zona di impatto.
  2. Stabilizza la base. Assicurati che la tua posizione sia stabile. Piedi ben ancorati al suolo e un’adeguata distanza tra di loro ti daranno la base necessaria per uno swing potente.
  • Pratica il caricamento e il rilascio. Nel backswing, carica la tua energia torcendo il corpo, specialmente le anche e le spalle. Quando inizi il downswing, rilascia questa energia in modo esplosivo. Pensalo come tirare e rilasciare una fionda.
  • Usa il movimento del corpo. Il movimento deve partire dalle anche. Iniziare a ruotare le anche verso il bersaglio come primo movimento della transizione da backswing a downswing aiuta a creare una sequenza cinetica che porta a un maggior trasferimento di energia.
  • Concentrati sul follow-through. Invece di pensare all’impatto con la palla come al punto finale del tuo swing, pensa a esso come a un punto intermedio. Il tuo swing non termina quando colpisci la palla, ma continua in un follow-through fluido e controllato.
  • Esercita il ritmo. Mantieni un ritmo costante nel tuo swing. Non iniziare troppo velocemente nel backswing, ciò potrebbe farti perdere il controllo e la precisione. L’accelerazione dovrebbe avvenire nel downswing.
  • Esercizi specifici. Pratica con esercizi che aiutano a sviluppare la sensazione di accelerare attraverso l’impatto. Un esercizio utile è colpire palline da golf con un ferro corto, concentrandosi sull’aumento progressivo della velocità del club attraverso la zona di impatto.
  • Utilizza tecniche di visualizzazione. Immagina il percorso del club e la traiettoria della palla. Visualizzare il movimento desiderato può aiutare a rendere più efficace l’esecuzione fisica.
  • Ascolta il suono. Durante la pratica, ascolta il suono che il tuo club produce all’impatto. Un suono nitido e forte di solito indica un buon contatto e una corretta accelerazione attraverso la palla.
  • Lezione con un professionista. Considera di prendere lezioni da un professionista. Un occhio esperto può individuare errori nel tuo swing che potrebbero impedirti di accelerare efficacemente.

Ricorda, migliorare l’accelerazione attraverso l’impatto richiede pratica e pazienza. Con la pratica costante, questi principi diventeranno una parte naturale del tuo gioco.

Giocare a golf è facile, se sai come farlo…

12 video lezioni, gratuite, per imparare a giocare bene

Lo swing: un movimento naturale come camminare

Grip del bastone da golf

Take away: lo stacco

Backswing golf: schiena al bersaglio per un colpo da campione

Downswing nel golf: ruota il corpo, non solo le spalle

Attraversare la palla all’impatto: chi si ferma è perduto

Finish: continua a ruotare e finisci il movimento

Il colpo a correre

Il pitching: per saltare gli ostacoli e finire vicino all’asta

Il lob shot e il flop shot: gli ultimi colpi da imparare, per quando avrai HCP one digit…

Uscire dal bunker: ecco come non aver più paura della sabbia

Putt: mai più tre colpi dal green

Articoli consigliati