Cosa comprare in vista della tua prima gara di golf

gara di golf golfisti in posa per foto di rito

2023-04-14. Gara di golf: sei finalmente pronto e non vedi l’ora di confrontarti con altri concorrenti nella tua prima gara. La sacca ce l’hai, i bastoni anche, l’abbigliamento che sfoggerai in campo è adeguato e decoroso. Di palline ne hai da vendere e al club ti hanno appena regalato un favoloso alza pitch del valore commerciale di ben 2 euro. Manca qualcosa? Scoprilo continuando a leggere.

Prova a fare mente locale e ripercorri tutte le 4 ore che ti separeranno dal tee time all’ultimo putt. Considerando anche le condizioni ambientali che, soprattutto in montagna, in 4 ore possono variare anche notevolmente.

Mi sono fatto un giro su alcuni portali di golf cercando di copiare una check list che ci possa aiutare nel preparare la sacca per il primo appuntamento con il nostro ultimo amore. Ne ho trovate parecchie. Ecco un mix delle cose più importanti da considerare nella preparazione.

Gara di golf: la check list

  • 14 bastoni (non uno di più, se vuoi qualcuno di meno). Il regolamento infatti prevede che in sacca tu non possa portare più di 14 bastoni al massimo.
  • Tante palline…. Se ti sei accorto che non ne hai abbastanza o le compri al proshop prima della gara (a 2,5 euro l’una) oppure te le fai portare con Amazon Prime (spesso entro il giorno stesso) a 1 euro ciascuna con consegna gratuita.
  • Abbigliamento adatto alle varie condizioni climatiche. Giacca a vento impermeabile, maglione, etc… Prima di uscire di casa controlla le previsioni. Sarai certo di non sbagliare.
  • Un ombrello. Non tanto per ripararti quanto per riparare la sacca e i bastoni se dovesse diluviare. Quasi tutte le sacche hanno un alloggiamento ad hoc per inserire un ombrello che non ha il manico ricurvo come i classici parapioggia. Su Amazon ce ne sono parecchi. Sia brandizzati con i marchi delle case produttrici di mazze da golf (Callaway, Wilson, TaylorMade, etc…) che altri unbranded.
    Scegli quello che più ti piace e del colore che meglio ti rappresenta. Io ho optato per un ombrello della stessa marca della sacca.

Anche l’occhio vuole la sua parte

Forse l’ho già detto ma su queste cose sono un po’ fighetto… Guai a mischiare. Quindi, per me, sacca, cappellino, ombrello e (alcuni) bastoni rigorosamente della stessa marca.

Oppure una marca neutra (che però sia un filo di classe, non una roba da golfista improvvisato con l’ombrello di Hello Kitty della figlia). Se non sai cosa scegliere questo ombrello firmato PGA Tour è una scelta eccellente. Su Amazon a 47 euro. Oppure quest’altro. Totalmente unbranded, sempre su Amazon, a 15 euro.

Gara di golf. Continuiamo con la lista

  • Calze di ricambio. Una delle cose peggiori che mi sono capitate sul campo da golf è stato farmi un paio d’ore con le calze fradicie. Classica situazione estiva: bel tempo, nuvole, scroscio d’acqua, ancora sole. Però le calze ormai erano bagnate (non avevo scarpe impermeabili). Ecco, da allora un paio di calzini di ricambio in sacca li tengo sempre.
  • Occhiali da sole.
  • Se il tempo è freddo un bel berretto di lana. Se c’è il sole un classico cappellino da golf. Qui una selezione proposta da Amazon. Io, come ti dicevo, ho il brutto vizio di abbinare sacca, cappello e ombrello. Se anche tu hai questa perversione sappi che mi dispiace sinceramente…
  • Autan o simili. Il nostro territorio di gioco è il regno degli insetti…
  • In 4 ore è certo che ti verrà sete. L’acqua se la conservi in una borraccia termica è meglio. Immagina di bere dalla bottiglia di plastica dopo che questa è stata al sole per un paio d’ore….
  • Snack. No, non devi portarti la schiscetta (per i non milanesi la gavetta) con dentro le lasagne al forno. Basta una barretta energetica o, come faccio io, una banana. Ovviamente nel suo porta banana.
  • Tee. Qui ne trovi di tutte le forme, taglie, colori e materiali. Ma anche tee da tappeto sintetico. A volte il tee di partenza non è sull’erba e non puoi “piantare” il tuo tee classico. Io in sacca ho questi
  • Libretto portatile delle regole. Nelle gare di golf non c’è (quasi mai) un arbitro presente. Se nascesse una disputa (da comporre sempre e comunque civilmente) potrebbe essere utile avere in sacca il manuale da gare delle regole. Questa è una guida sintetica e di formato perfetto da tenere nella sacca da golf, per pronta consultazione in caso di dubbi o contestazioni.

Manca qualcosa?

Probabilmente sì. Appena mi verrà in mente aggiornerò questo articolo. Nel frattempo, potresti dare un’occhiata alle sezioni del sito dedicate a cosa comprare per sembrare un golfista navigato

Aggiornamento

Ecco appunto… Che testa… I segnapunti. Vero che il comitato ti fornirà carta e penna per segnare il punteggio. Ma vuoi mettere avere un segnapunti digitale?

Articoli consigliati