Termini del golf. Un glossario di riferimento

una immagine della Ryder Cup a Roma, qui i termini del golf sono familiari

Li conosci i termini del golf? Si lo so, è successo anche a me… nel weekend della Ryder Cup non sono praticamente uscito di casa. Incollato alla TV a vedere i colpi di Morikawa e Fleetwood. Con un commento super tecnico dei giornalisti RAI e di qualche ospite che, a sentirli parlare, pronunciavano parole mai sentite prima… Questo perché il golf ha un vocabolario unico e molte espressioni possono sembrare arcane ai non iniziati.

Leggi questa frase e prova a tradurla se sei capace…

“… straordinario, è il terzo birdie di fila! Peccato per quel bogey alla buca 4. … non è stato l’unico a cadere vittima di quel rough molto alto. D’altronde questo campo non ammette sbagli: dal tee o si centra il fairway o l’errore si paga a caro prezzo… E adesso vediamo se alla prossima buca riuscirà a centrare un eagle come ieri…”

Birdie? Bogey? Rough? Tee? Fairway? Eagle?

Ecco un mini-glossario di termini usati nel golf.
Se tra questi pochi termini non trovi quello che stai cercando non disperare. Ho pubblicato una pagina interamente dedicata al glossario. La trovi qui.

Termini del golf

Albatross: tre colpi sotto il par di una buca (molto raro).

Birdie: un colpo sotto il par.

Bogey: un colpo sopra il par.

Double bogey: due colpi sopra il par.

Eagle: due colpi sotto il par.

Fairway: la parte centrale di una buca, tra il tee di partenza e il green, solitamente in erba corta.

Green: la zona di erba corta intorno alla buca dove si colpisce la pallina con il putter.

Handicap: un sistema utilizzato per livellare il gioco tra golfisti di diverse abilità.

Hole in one: quando un giocatore mette la pallina nel buco con un solo colpo.

Mulligan: un termine non ufficiale che indica un colpo ripetuto, solitamente concesso tra amici in una partita amichevole.

Rough: la zona di erba alta ai lati del fairway.

Tee: il piccolo pezzo di plastica o legno su cui si poggia la pallina per il colpo di partenza. Per estensione indica anche la zona da cui inizia ogni buca, dove appunto si posiziona il tee con sopra la palla

Par: il numero standard di colpi previsti per completare una buca. Questo è solo un assaggio del ricco vocabolario associato al golf.


Ci sono molti altri termini e espressioni che i golfisti utilizzano regolarmente, per conoscerli clicca qui

Approfondimenti

Storia del golf. Introduzione allo sport più bello del mondo

Gli antichi romani giocavano a golf?

Equipaggiamento golf: cosa serve per iniziare?

Regolamento del Golf: una guida per principianti

Tecniche del golf: swing, putt e colpi indispensabili

Etichetta del golf: come comportarsi sul campo

Campi da golf in Italia: come scegliere il proprio

Quanto costa giocare a golf?

Termini del golf. Un glossario di riferimento

Lezioni di Golf: vale la pena prenderle?

Preparazione atletica nel golf

Storie di Successo: golfisti famosi e come hanno iniziato


Image credit: Cutkiller2018, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Potrebbe anche interessarti...